Views
11 months ago

Luglio 2017

  • Text
  • Jaguar
  • Anni
  • Gara
  • Piloti
  • Essere
  • Guida
  • Nuova
  • Mondo
  • Vettura
  • Grande
In questo numero introduciamo uno dei nuovi arrivati in casa Jaguar con il lancio di E-PACE. Romain Grosjean, pilota di F1, rivela la sua passione per Jaguar mentre il team Panasonic Jaguar Racing fa luce sui preparativi alle gare. Ci cimentiamo inoltre con il velocissimo sport delle corse di droni e trascorriamo una giornata memorabile con XF Sportbrake.

INCREMENTI DI EFFICIENZA

INCREMENTI DI EFFICIENZA “Esistono molte differenze e sfide nella Formula E rispetto alle altre corse, la maggior parte delle quali, in confronto, sono una passaggiata.” Racconta Coorey in merito all’assetto della serie. “La massa delle nostre vetture rimane costante rispetto ad un’automobile da corsa che consuma carburante e si alleggerisce di molto nel corso della gara. I piloti sfidano i propri limiti in qualsiasi auto da corsa, ma quelli di Formula E devono raggiungere livelli di efficienza ancora più alti perché si adeguano imparando nuovi modi per mantenere ogni minimo frammento di velocità in entrata e in curva e non perdere lo slancio dell’autovettura”. Il pilota Mitch Evans aggiunge: “Padroneggiare tutto ciò è un grande lavoro di squadra, sia in fase di preparazione che durante la gara. È necessario sviluppare una tecnica diversa in fase di frenata per massimizzare il potenziale della vettura con la rigenerazione”. Ogni nuova location presenta le sue sfide, che sono uniche. Per i piloti Adam Caroll (in basso a sinistra) e Mitch Evans (in basso a destra), il programma di preparazione include training sia fisico che tecnico, in pista e fuori pista FATTI E CIFRE È IL PESO TOTALE DELLA VETTURA, 880KG PILOTA INCLUSO LA QUOTA DI ENERGIA CONSENTITA AD OGNI PILOTA DURANTE LA GARA CORRISPONDE A SOLI 5,8 LITRI DI CARBURANTE SENZA PIOMBO PERFORMANCE DEL VEICOLO: DA 0 A 100 KM/H IN 3 SECONDI 38 THE JAGUAR

Il team Panasonic Jaguar Racing si reca nelle diverse destinazioni di gara in gruppo. In questo modo, ogni membro rimane aggiornato su ogni dettaglio all’approssimarsi della gara UN’ATMOSFERA ELETTRIZZANTE La Formula E si svolge all’insegna dell’efficienza in termini di tempo, implicando diverse attività nel breve arco di tempo della corsa. La giornata di venerdì è suddivisa in blocchi di 30 minuti, dalle 7:00 alle 23:00. Se in squadra c’è un nuovo membro, ad esempio, viene sottoposto ad un indispensabile e-training alle 8:30; l’elettricità presenta le sue peculiari sfide e richiede cura per i dettagli, un tratto distintivo della serie. È fondamentale che tutti siano pienamente informati in qualsiasi istante. Alle 9:30 la FIA inizia il processo di ricognizione mentre i piloti percorrono il tracciato a piedi prima di dirigersi al loro incontro obbligatorio con la stampa a partire dalle 10:30. Le autovetture vengono poi caricate interamente tra le 12:00 e le 20:00 prima di ricevere le etichette con codice a barre di sicurezza e i sigilli cablati della FIA. Alle 23:00, subentra il regime di parc fermé e le auto sono pronte a competere. La gara in sé è molto intensa, e combattuta. I fan messicani l’hanno accolta a braccia aperte, riempiendo il magnifico stadio del circuito Fratelli Rodríguez e creando un’atmosfera elettrica. Tuttavia il suo successo va ben oltre gli spalti: una gara media attira circa 300.000 spettatori dal vivo, mentre i social media richiamano in media più di 6 milioni di utenti, solamente su Facebook e Twitter. SOSPENSIONI POSTERIORI Ammortizzatori regolabili a quattro vie con valvole di scarico. CAMBIO Il cambio sequenziale paddleshift realizzato su misura per la scuderia Jaguar Racing offre ai piloti lo strumento giusto per potenziare le prestazioni. UNITÀ DI ALIMENTAZIONE La propulsione di I-TYPE è generata dall’unità dynamotor Jaguar Racing (MGU, Motor Generator Unit), una macchina elettrica a corrente alternata con un singolo magnete permanente sincronizzato. Produce una potenza pura di 200 kW e viene coadiuvata dall’unità di controllo motore Jaguar Racing (MCU, Motor Control Unit) e da un invertitore ad alto rendimento racchiuso in un vano in carbonio. FOTO: LAT PHOTOGRAPHY THE JAGUAR 39

 

JAGUAR

THE JAGUAR

 

La rivista The Jaguar celebra l’arte della performance con articoli esclusivi che stimolano i sensi, dalla guida dinamica al seducente design fino alla tecnologia d’avanguardia.

In questo Nuovo numero di The Jaguar magazine, faremo un tour del Portogallo a bordo della rivoluzionaria Jaguar I-PACE e scopriremo come è nata questa irresistibile auto completamente elettrica, intervistando i principali protagonisti che hanno lavorato alla sua creazione. Resteremo sul tema dell’innovazione tecnologica dando un’occhiata ad una E-TYPE, classica nella forma ma innovativa nell’essenza, ed esploreremo gli ultimi trend dell’intelligenza artificiale e della smart home technology. Entreremo nel mondo delle grandi performance con un’intervista al pilota Nelson Piquet Jr. e alla star del tennis Johanna Konta, e ti porteremo sull’emozionante pista della Jaguar Ice Academy con dei passeggeri d’eccezione.

ARCHIVIO

Ottobre 2018
Novembre 2017
Luglio 2017
Dicembre 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016 Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test uffi ciali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.