Views
13 months ago

Ottobre 2018

  • Text
  • Jaguar
  • Elettrica
  • Anni
  • Essere
  • Mondo
  • Vettura
  • Nuova
  • Ricarica
  • Prestazioni
  • Casa
Un eccitante viaggio in Algarve, Portogallo, a bordo di Jaguar I-PACE completamente elettrica | Uno sguardo ravvicinato sulla creazione di Jaguar I-PACE | Reinventare un classico: E-Type Concept Zero | Cinquant’anni dell’iconica berlina XJ | Un’intervista esclusiva con la star del tennis Johanna Konta | Può un supercomputer rivoluzionare l’arte?

“SUI PATTINI HAI UN

“SUI PATTINI HAI UN CONTROLLO PIÙ IMMEDIATO SUL GHIACCIO, MENTRE AL VOLANTE DEVI CERCARE DI RILASSARTI E LASCIARTI ANDARE ” TAMARA KAJAH

ICE ACADEMY LE GARE DI ICE CROSS DOWNHILL VI SPIEGHIAMO LO SPORT PIÙ VELOCE SUI PATTINI Gli atleti gareggiano uno contro l’altro sul fondo di una pista di ghiaccio che presenta curve a gomito, salti e discese verticali a velocità massime di 80 km/h. Ciò che iniziò con pochi eventi saltuari, è diventato oggi il tour mondiale Red Bull Crashed Ice, che fa sosta in diverse località in tutto il mondo e attira migliaia di spettatori, ansiosi di scoprire chi diventerà campione mondiale nelle gare uomini, donne e juniores CIRCUITO 1: LO SLALOM Per prima cosa Jan e Andre mostrano ai loro allievi come si deve fare. Mirko è seduto sul sedile del passeggero di F-PACE mentre Jan guida il veicolo senza fatica tra i birilli di un circuito a slalom di 300 m. “Premere l’acceleratore, lasciare, curvare, poi correggere e accelerare di nuovo”, gli spiega. Sembra facile. Mirko scopre presto che è tutt’altro che facile. Lotta con il volante mentre la macchina slitta a destra e a sinistra sul ghiaccio. “Due mani!”, gli ricorda Jan in varie occasioni. Dopo un paio di giri, tuttavia, Mirko migliora rapidamente e presto è in grado di accelerare con disinvoltura tra i birilli. Tamara osserva sbalordita. “Adesso la pressione è alle stelle”, commenta. Chi sta parlando? Il suo orgoglio sportivo? “Certamente. Odio non essere brava a fare qualcosa”. All’inizio è più cauta di Mirko, ma dimostra di sapere imparare velocemente. “Incredibilmente elettrizzante!”, esclama sorridendo facendo arrestare la macchina dopo un paio di giri. Quando le si chiede se la sua esperienza sul ghiaccio le sia di aiuto al volante, Tamara ci pensa per qualche secondo prima di rispondere: “Sui pattini hai un controllo più immediato sul ghiaccio, mentre al volante devi cercare di rilassarti e lasciare che la spinta ti porti fino a certi punti”. Sembra una frase scontata, ma guidare sul ghiaccio è molto diverso rispetto alla guida in condizioni normali, come spiega Andre: “Non è necessario sterzare così tanto, controlli meglio il veicolo attraverso i pedali dell’acceleratore e del freno”. CIRCUITO 2: IL GRANDE CERCHIO Dopo essersi resi conto di come le Jaguar gestiscono le curve strette e i cambi di velocità, ci dirigiamo al grande cerchio, un circuito ovale con un diametro di 200 metri appositamente progettato per derapare. Ancora una volta sono gli istruttori ad aprire le danze, facendo sollevare neve dietro di loro mentre spingono dolcemente le macchine sul percorso con un angolo di quasi 90 gradi in una dimostrazione impressionante di velocità controllata. Nonostante un paio di scivolate iniziali, Tamara e Mirko si adattano velocemente. “Sono impressionato ma non molto sorpreso”, afferma Jan mentre osserva Tamara che si cimenta a padroneggiare il circuito ovale. “Gli atleti solitamente hanno un’ottima coordinazione mano-occhio e sono abili nel mettere in pratica nuove abilità. Anche se forse ho parlato troppo presto!”, aggiunge mentre Tamara derapa in un cumulo di neve, un monito che ci ricorda quanto sottili siano i margini di errore e un pensiero sul quale riflettere, mentre sul lago scende il crepuscolo e giunge al termine la prima giornata del loro corso di due giorni. F-TYPE SVR (in alto) e F-PACE S (in basso a sinistra) offrono diverse sensazioni sul ghiaccio: la prima è veloce e aggressiva in curva; la seconda crea un equilibrio tra velocità e comfort CIRCUITO 3: METTERE TUTTO INSIEME La seconda giornata inizia con le migliori premesse. Il ghiaccio luccica al sole, splendidamente incorniciato da un cielo blu profondo e colline coperte di neve. Ma -25° C sono veramente freddi. Quando la mia penna diventa vittima del clima artico, raggiungo Mirko e Jan in F-PACE che si accingono ad affrontare il terzo circuito. Compatto e sinuoso con una combinazione di curve strette e travolgenti, costringe i piloti a mettere in pratica i diversi elementi che hanno imparato il giorno precedente. Più che di abilità, questo è un test di concentrazione e pazienza: sterzate di precisione in combinazione con la giusta quantità di accelerazione e la capacità di cogliere la linea giusta per affrontare le curve. Persistono momenti di esitazione e di sovra e sottosterzo, ma è chiaro che Mirko e Tamara hanno fatto ottimi THE JAGUAR 53

 

JAGUAR

THE JAGUAR

 

La rivista The Jaguar celebra l’arte della performance con articoli esclusivi che stimolano i sensi, dalla guida dinamica al seducente design fino alla tecnologia d’avanguardia.

Con un'intervista esclusiva a Eva Green, attrice fuori dal comune e star della campagna Jaguar, questo numero è un concentrato di spirito Jaguar. Potrai ammirare Jaguar XE 300 SPORT e XE SV Project 8 scatenarsi sui pendii vulcanici della Sicilia. E poi potrai andare dietro le quinte di due record mondiali, vedere il debutto stagionale del campionato Jaguar I-PACE eTROPHY, imparare i segreti del brivido da tre esperti del settore e molto di più.

ARCHIVIO

DICEMBRE 2018
Ottobre 2018
Novembre 2017
Luglio 2017
Dicembre 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016 Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test uffi ciali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.