Views
10 months ago

Ottobre 2018

  • Text
  • Jaguar
  • Elettrica
  • Anni
  • Essere
  • Mondo
  • Vettura
  • Nuova
  • Ricarica
  • Prestazioni
  • Casa
Un eccitante viaggio in Algarve, Portogallo, a bordo di Jaguar I-PACE completamente elettrica | Uno sguardo ravvicinato sulla creazione di Jaguar I-PACE | Reinventare un classico: E-Type Concept Zero | Cinquant’anni dell’iconica berlina XJ | Un’intervista esclusiva con la star del tennis Johanna Konta | Può un supercomputer rivoluzionare l’arte?

2009 X351 La prima XJ

2009 X351 La prima XJ che rispecchiava interamente la visione di design di Ian Callum: la linea discendente del tetto di X351 faceva pensare di più a una coupé quattro porte che a una berlina. Il suo nuovo volto era in linea con la più piccola XF recentemente lanciata e presentava per la prima volta un display LCD per il conducente. Sempre nel 2009, Sir James Dyson, designer di prodotto, lanciò il suo Dyson Air Multiplier, dall’avvenente estetica e dall’intelligente funzionalità: un ventilatore senza pale ottimizzato rispetto alle versioni precedenti grazie a un design geniale in grado di immettere più aria per “moltiplicare” l’effetto e creare un flusso d’aria di 88 km/h. Anche X351, altrettanto attenta all’aerodinamica, vanta una velocità massima maggiore rispetto alle sue sorelle più anziane... 2002 X350 X350 del 2002 portò enormi novità in termini di design, rimanendo ancora fedele ai principi dei suoi predecessori. Un aggiornamento importante fu la scocca avanzata in lega d’alluminio; questa fu la ragione per la quale il marchio decise di presentare la vettura a Parigi non verniciata ma lucidata a specchio. Un anno dopo, a un passo dalla centrale Jaguar a Coventry, Selfridges, la catena di grandi magazzini famosa in tutto il mondo, aprì una succursale presso il riformato Bull Ring a Birmingham realizzato, allo stesso modo, con una grande quantità dello stesso metallo. Progettato dagli architetti Future Systems e rivestito da 15.000 dischi di alluminio, vinse il premio di architettura RIBA nel 2004. FOTOGRAFIA: DYSON; GETTY IMAGES/MICHAEL BETTS 76 THE JAGUAR

2017 & 2018 XJR575 & XJ50 È forse troppo presto per prendere una decisione sui design iconici (non stradali) degli ultimi 18 mesi, ma nel frattempo c’è molto da dire sulle ultime due varianti XJ. XJR575 del 2017, la più potente XJ creata finora, offre incredibili prestazioni (575 CV da vendere, come dice il nome stesso), più agilità, controllo della scocca e manovrabilità, di una precisione eccezionale mentre si prepara a raggiungere una velocità massima di 299 km/h. Poi, ovviamente, c’è l’edizione anniversario XJ50 del 2018, l’ultima incarnazione della maestria, dell’innovazione e del design inglese che ha forgiato epoche intere di storia automobilistica. Sulla base di questo retaggio, la pietra miliare XJ50 porta avanti questa bella tradizione con la sua architettura in lega d’alluminio per una dinamica di guida e una reattività maggiori, un motore perfezionato, una trasmissione velocissima e, ovviamente, interni creati in maniera impeccabile che riflettono in modo sublime lo stile, il comfort e l’eleganza distintiva di XJ. All’esterno, XJ50 presenta paraurti anteriori e posteriori in stile Autobiography, nuovi pneumatici Venom 20”, griglia frontale nera e badge unici sulle prese d’aria posteriori e laterali. L’abitacolo aggiornato presenta inoltre tutti i vantaggi delle tecnologie innovative, proprio dove ne avete bisogno. Il sistema di infotainment integrato Touch Pro con il suo touchscreen estremamente intuitivo da 10” funge da centrale dei comandi di XJ e reagisce a smartphone preimpostati e gesti da tablet, mentre un display virtuale HD TFT da 12,3” sostituisce il tradizionale quadro strumenti. Infine, un Wi-Fi 4G integrato nella parte anteriore e due schermi posteriori a scomparsa opzionali da 10” per i passeggeri in seconda fila fanno sì che viaggiare in XJ50 sia un’esperienza tanto piacevole e confortevole quanto entusiasmante. Disponibile sia con passo lungo che corto, ma entrambi con il distintivo design da coupé quattro porte e i fari con la caratteristica “doppia J“, non esiste nulla di simile fino ad oggi. Sono successe molte cose dalla prima XJ nel lontano 1968, ma sia Series 1 che XJ50 sono indissolubilmente legate dalle loro rispettive interpretazioni degli intramontabili valori Jaguar: lusso, bellezza e potenza. “ SERIES 1 E XJ50 SONO INDISSOLU- BILMENTE LEGATE DALLE LORO RISPETTIVE INTERPRETAZIONI DEGLI INTRAMON- TABILI VALORI JAGUAR” Per maggiori informazioni su XJ50 e le sue caratteristiche uniche, visita jaguar.com THE JAGUAR 77

 

JAGUAR

THE JAGUAR

 

La rivista The Jaguar celebra l’arte della performance con articoli esclusivi che stimolano i sensi, dalla guida dinamica al seducente design fino alla tecnologia d’avanguardia.

Con un'intervista esclusiva a Eva Green, attrice fuori dal comune e star della campagna Jaguar, questo numero è un concentrato di spirito Jaguar. Potrai ammirare Jaguar XE 300 SPORT e XE SV Project 8 scatenarsi sui pendii vulcanici della Sicilia. E poi potrai andare dietro le quinte di due record mondiali, vedere il debutto stagionale del campionato Jaguar I-PACE eTROPHY, imparare i segreti del brivido da tre esperti del settore e molto di più.

ARCHIVIO

DICEMBRE 2018
Ottobre 2018
Novembre 2017
Luglio 2017
Dicembre 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016 Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test uffi ciali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.