Views
2 years ago

THE JAGUAR #05

  • Text
  • Jaguar
  • Vettura
  • Essere
  • Strada
  • Guida
  • Fatto
  • Anni
  • Mondo
  • Gare
  • Motore
Scopri un lato diverso di Eva Green | Il tuo prossimo taxi sarà una Jaguar I-PACE a guida autonoma? | Come si batte il record al Nürburgring Nordschleife | La prima serie al mondo di corse internazionali per auto elettriche in produzione | L’ultima special edition XE e XF: la 300 SPORT vista da vicino

“NEL TRANQUILLO E

“NEL TRANQUILLO E RILASSANTE ABITACOLO JAGUAR, MI SONO SENTITO PROTETTO

TEST SU STRADA DAL MARASMA DELL’ORA DI PUNTA” JAGUAR XE 300 SPORT Fiammeggiante in Caldera Red, XE 300 Sport affronta le colline fuori Palermo. Il giornalista Henry Catchpole va in brodo di giuggiole quando fa partire i 300 CV della berlina Èfacile archiviare la prima volta come una svista. Anche la seconda può essere perdonata, d’altronde sfortune capitano spesso in coppia. Ma con grandi crepe, buche e dossi artificiali apparentemente presenti in natura, anche una mente lenta quanto la mia inizia a sospettare che le imperfezioni della strada siano un trend siciliano. In alcuni luoghi, la strada ricorda un mare in burrasca, agitato dal vento e poi pietrificato da Medusa. E tuttavia ciò che l’occhio vede e il corpo sente sono sensazioni sorprendentemente distinte. Prendiamo, ad esempio, quest’area dove il terreno ha ceduto. Senza modificare l’andatura né toccare l’acceleratore, l’istinto mi dice che anticipare la mossa sarebbe la cosa giusta da fare per prepararsi all’impatto, per intenderci. Ma il cratere passa al di sotto della mia Jaguar XE 300 SPORT e si sente solo un semplice tremolio. Impressionante. Le mani non sobbalzano, nessuna pressione fastidiosa sulla colonna vertebrale, nemmeno un ta-da-dum nel momento in cui le ruote si alzano e si abbassano a tempo con le sospensioni che assorbono l’impatto. Succede diverse volte. I colpi si ripetono così costantemente che David Guetta potrebbe campionare il ritmo irregolare e suonarlo a Ibiza, ma nel giro di poco tempo imparo a non sussultare prima di ogni buca. Mi trovo da qualche parte tra Palermo, nel nord della Sicilia, e Catania sulla costa orientale dell’isola italiana. Partito presto in mattinata, mi sono gettato nel vortice dell’ora di punta dell’Italia meridionale. Da dietro il cruscotto digitale e il volante con le cuciture gialle nel tranquillo e rilassante abitacolo Jaguar, mi sono sentito protetto dal marasma. Era come assistere ad un film in cui le persone cambiano corsia e viaggiano a distanza di millimetri l’uno dall’altro intorno a me. Non c’è da stupirsi, sembra che la maggior parte dei veicoli porti cicatrici da combattimento sulla carrozzeria, anche se mi sembra che gli indicatori di direzione siano nuovi di zecca. THE JAGUAR 23

 

JAGUAR MAGAZINE

 

Jaguar Magazine celebra la creatività in ogni sua forma: funzionalità esclusive, design raffinati e tecnologie all'avanguardia, per un'esperienza sensoriale unica.

In questo numero scopriremo i maestri brasiliani padri della suggestiva arte della capoeira e gli artisti irlandesi che mescolano tradizioni folcloristiche e nuove culture. Seguiremo inoltre il filo rosso che lega la carta da parati di epoca vittoriana all'iPhone. Per finire, il poliedrico attore e interprete Riz Ahmed ci racconterà perché ha deciso di svelare al mondo la sua vera identità.

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2020

Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test uffi ciali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.