Views
11 months ago

Ottobre 2018

  • Text
  • Jaguar
  • Elettrica
  • Anni
  • Essere
  • Mondo
  • Vettura
  • Nuova
  • Ricarica
  • Prestazioni
  • Casa
Un eccitante viaggio in Algarve, Portogallo, a bordo di Jaguar I-PACE completamente elettrica | Uno sguardo ravvicinato sulla creazione di Jaguar I-PACE | Reinventare un classico: E-Type Concept Zero | Cinquant’anni dell’iconica berlina XJ | Un’intervista esclusiva con la star del tennis Johanna Konta | Può un supercomputer rivoluzionare l’arte?

JAGUAR XJ: 50 ANNI DI

JAGUAR XJ: 50 ANNI DI UN’ICONA 1968 SERIES 1 Il 1968 fu un anno di cambiamenti politici e sociali, le persone in tutto il mondo anelavano a più libertà di azione e pensiero. Dal punto di vista culturale, il doppio LP dei Beatles “White Album” riassumeva perfettamente il clima di quel tempo, con canzoni che facevano riflettere, come “Revolution 1” e “While My Guitar Gently Weeps”. Scritto durante un ritiro spirituale indiano per la meditazione trascendentale, la musica e lo stile di vita hippy dei musicisti divenne il punto di riferimento di stile di un’intera generazione e si traduceva nei colori psichedelici e nelle forme organiche di qualsiasi cosa, dal design dell’arredamento all’arte contemporanea. Al tempo stesso, alla fine degli anni Sessanta Jaguar fece un enorme passo con il lancio di XJ Series 1. La forma di XJ fu un altro capolavoro firmato Sir William Lyons e opera di Bob Knight, Jaguar Chief Vehicle Engineer, che sviluppò nuovi standard di guida e perfezionamento. Le meravigliose proporzioni di XJ Series 1 del 1968 e la realizzazione tecnica risultarono perfette per la sua clientela, altrettanto lungimirante e di successo (ma forse meno capelluta rispetto al mainstream musicale). Pochi anni dopo, a partire dal 1972, l’erede XJ12 presentava un motore V12 5,3 litri. XJ12 fu il fiore all’occhiello di Lyons: adesso Jaguar poteva affermare di avere in produzione la quattro posti più veloce del mondo, con una velocità massima di quasi 225 km/h. 72 THE JAGUAR

FOTOGRAFIA: GETTY IMAGES/MIMI HADDON; JOHN PRATT/KEYSTONE/GETTY IMAGES; DOUG WILSON/CORBIS/CORBIS VIA GETTY IMAGES; MARK MADEO/FUTURE PUBLISHING VIA GETTY IMAGES “NEL 1975 INIZIARONO LE VENDITE DI UN’AGGRAZIATA COUPÉ DUE PORTE, DIVENTATA DA ALLORA UN OGGETTO DA COLLEZIONE” 1973 SERIES 2 Lo sviluppo della Series 2, lanciata nel settembre del 1973, fu dettato da norme americane più severe in tema di sicurezza automobilistica. Per questo il paraurti anteriore venne alzato, e furono spostati i piccoli indicatori di direzione arancioni che contraddistinguono chiaramente la parte frontale della Series 2 dalla 1. Il maggior cambiamento tuttavia riguardò l’abitacolo che fu completamente rivisitato. Nel 1975 iniziarono le vendite di un’aggraziata versione coupé a due porte, diventata da allora un oggetto da collezione tra gli appassionati Jaguar grazie al suo profilo leggermente sportivo e la semplicità dei suoi esterni. In quello stesso anno, un 19enne Bill Gates fondò insieme a Paul Allen una nuova azienda tecnologica chiamata Microsoft che lanciò il suo primo programma software per computer, Altair BASIC. Seguirono grandi imprese... THE JAGUAR 73

 

JAGUAR

THE JAGUAR

 

La rivista The Jaguar celebra l’arte della performance con articoli esclusivi che stimolano i sensi, dalla guida dinamica al seducente design fino alla tecnologia d’avanguardia.

Con un'intervista esclusiva a Eva Green, attrice fuori dal comune e star della campagna Jaguar, questo numero è un concentrato di spirito Jaguar. Potrai ammirare Jaguar XE 300 SPORT e XE SV Project 8 scatenarsi sui pendii vulcanici della Sicilia. E poi potrai andare dietro le quinte di due record mondiali, vedere il debutto stagionale del campionato Jaguar I-PACE eTROPHY, imparare i segreti del brivido da tre esperti del settore e molto di più.

ARCHIVIO

DICEMBRE 2018
Ottobre 2018
Novembre 2017
Luglio 2017
Dicembre 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016

© JAGUAR LAND ROVER LIMITED 2016 Registered Office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF Registered in England No: 1672070


I dati sui consumi forniti sono il risultato di test uffi ciali eseguiti dal produttore in conformità alla legislazione UE.
L'effettivo consumo di carburante di una vettura potrebbe differire da quello ottenuto in questi test e queste cifre hanno un valore puramente comparativo.